• La vetrina dell'impresa  EINAUDI TOUR

PIAZZA DI SPAGNA E IL TRIDENTE

30.00 45.00
Disponibile

PIAZZA DI SPAGNA Piazza di Spagna è una delle piazze più famose di Roma. Deve il suo nome al Palazzo di Spagna, sede dell'Ambasciata di Spagna presso la Santa Sede. C'è anche la famosa Colonna dell'Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria. Entrando in piazza si viene subito sorpresi da tanta eleganza: i palazzi giallo ocra brunastro, la fontana del Bernini e la celebre scalinata di Piazza di Spagna che salgono verso la Chiesa dei SS. Trinità dei Monti, che contribuiscono a creare un'atmosfera raffinata e settecentesca. Non è quindi un caso che i marchi di alta moda, come Gucci, Bulgari e Valentino, abbiano tutti negozi di pezzi unici appena fuori dalla piazza. Patria dei poeti inglesi John Keats e Percy Bysshe Shelley, la piazza famosa in tutto il mondo, situata ai piedi del colle Pincio, è sempre stata considerata sia un inestimabile gioiello culturale sia una popolare attrazione turistica. Per arrivare a Piazza di Spagna, serve prendere la metro A e di camminare per cinque minuti. IL PINCIO Il Pincio è una collina a Roma, situata a nord del colle Quirinale e che domina il Campo Marzio. Diverse ville e giardini occupano la collina, tra cui Villa Borghese. Oggi è in particolare il nome del piccolo ed elegante parco (Passeggiata del Pincio), di otto ettari, che domina la Piazza del Popolo. Dalla Piazzale Napoleone I, c’è una terrazza con una bellissima vista sulla piazza, San Pietro e il quartiere.Occupato da giardini e vigneti, la fisionomia del Pincio cambiò radicalmente nel 1811 con il progetto di Giuseppe Valadier, organizzando i viali delimitati da pini, palme e querce. Ne fece un luogo alla moda per passeggiare. Dalla Piazza del Popolo, il Viale Gabriele D’Annunzio sale sulla collina. In una delle sue curve, c’è una fontana interessante con una vasca di un'antica terme, in granito rosso. Fu mossa più volte, è stata per un periodo in Piazza San Marco. In alto, raggiungiamo la Piazzale Napoleone I, in memoria dell’imperatore che avviato l'arredamento del Pincio. Da lì, la terrazza offre una splendida vista su Piazza del Popolo e una parte di Roma. IL TRIDENTE Il “Tridente” è l'area compresa tra Piazza del Popolo e Piazza Venezia. Questa zona del Centro Storico prende questo nome per la presenza di 3 strade principali che da Piazza del Popolo si diramano perpendicolarmente: le strade sono rispettivamente da sinistra a destra, restituendo Piazza del Popolo, Via del Babuino, Via del Corso e Via del Ripetta. Le tre vie del tridente furono create per condurre i pellegrini che entravano a Roma da Piazza del Popolo alle tre basiliche della Città Eterna: via Ripetta conduceva a San Pietro, Via del Corso verso San Giovanni e Via del Babuino verso Santa Maria Maggiore. Usciti dalla fermata "Flaminio" della Metro "A" ci troviamo davanti alla porta che immette a Piazza del Popolo vertice della zona chiamata il Tridente di Roma, l'antica porta Flaminia deve il suo aspetto esterno attuale a Michelangelo mentre la facciata interna è del Bernini che la ristrutturò in occasione dell'arrivo a Roma della regina Cristina di Svezia, a proposito.....sapevate che Cristina è sepolta accanto ai Papi di San Pietro? Varcata la porta si entra in Piazza del Popolo, la piazza venne completamente ristrutturata ed abbellita dal Valadier. PIAZZA DEL POPOLO È una delle piazze più grandi di Roma. È un importante punto di interesse, con le sue fontane, le tre chiese e l’obelisco. Della piazza, prendete le scale fino alla cima del colle, avrete una splendida vista fino al Vaticano. Si può vedere grandiosa e solenne appare piazza del popolo agli occhi del turista, una delle più famose piazze di Roma. Al primo sguardo potrebbe sembrare priva di significati beh significative attrazioni, invece esausto dice in realtà notevole opere artistiche e architettoniche di grande impatto visivo. Si trova a pochi passi dalla splendida villa Borghese e al vertice di quello che viene chiamato tridente, costituito da via del babbuino, via del Corso e via di Ripetta, tutti confluenti nella piazza. È possibile abbinare la visita a piazza del popolo con il Pincio, villa borghese e la galleria borghese uno dei musei più famosi e visitati della capitale, grazie alla quantità e alla con l’età delle opere d’arte esposte. Per visitare la piazza del popolo deve prendere la metropolitana (Metro A) e scendere alla fermata Flaminio e uscendo alla metro, deve camminare per dieci minuti

Ente

RMIS118006
IIS LUIGI EINAUDI
 

Sito Web

 

Azienda Tutor

PADRE PIO TRAVEL
 

Contatti

einauditour@pec.ifs.it